La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 26 maggio 2024

Santissima Trinità

image of day
Dal Vangelo di Matteo 28,16-20
In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».
Commento
Spirito Santo, accendi in me il desiderio di annunciare a tutti l’amore di Dio, Uno e Trino.

Gesù ci invita oggi ad andarcene. Sembra una contraddizione: pare ci voglia allontanare da Lui e subito, però, ci dice che rimarrà con noi fino alla fine del mondo. Ci dice che è già con noi, non che lo sarà un giorno, al termine della nostra vita. Saperlo presente nella nostra vita ci aiuta ad affrontare anche i momenti bui e più difficili. Ma perché ci chiede di andare? Non sarebbe più semplice rimanere uniti, percepire con forza la sua presenza? Ci chiede di andare innanzitutto perché ci lascia liberi. Chi ama non lega l’altro a sé, ma corre il rischio di lasciarlo andare perché sa che è per il suo bene. Chi ama sa bene che ad un certo punto, proprio in virtù dell’amore, bisogna andare via, cioè liberare l’altro da noi stessi, dargli la possibilità di diventare se stesso. Ma non viene meno l’amore, non viene meno una relazione. Gesù rimane presente nella nostra vita, ma non invadente.
Ci chiede poi di andare per testimoniare a tutti la bellezza dell’incontro con Lui. Non ci chiede di tenere per noi questa gioia, ma di condividerla e far sì che altri possano viverla. Allora quello che il Signore vuole è che io sia non una credente triste, musona, ma contenta di averlo incontrato e desiderosa di offrire ad altri la possibilità di questo incontro. Cosa significa per me oggi fare discepole tutte le nazioni?

Oggi voglio essere una cristiana gioiosa, portare a quanti incontro la gioia di averlo incontrato, così che possano fare questa esperienza che cambia per sempre la propria vita.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


parola,perch

Giovanni 10,22-30

by Primo Annuncio
perch,scelta

Luca 4,31-37

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: