La Gioia del Vangelo

calendar

venerdì 28 luglio 2023

Venerdì della XVI settimana del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 13,18-23
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Voi dunque ascoltate la parabola del seminatore. Ogni volta che uno ascolta la parola del Regno e non la comprende, viene il Maligno e ruba ciò che è stato seminato nel suo cuore: questo è il seme seminato lungo la strada. Quello che è stato seminato sul terreno sassoso è colui che ascolta la Parola e l'accoglie subito con gioia, ma non ha in sé radici ed è incostante, sicché, appena giunge una tribolazione o una persecuzione a causa della Parola, egli subito viene meno. Quello seminato tra i rovi è colui che ascolta la Parola, ma la preoccupazione del mondo e la seduzione della ricchezza soffocano la Parola ed essa non dà frutto. Quello seminato sul terreno buono è colui che ascolta la Parola e la comprende; questi dà frutto e produce il cento, il sessanta, il trenta per uno».
Commento
Ogni cosa ha un suo peso specifico. Tutto, anche quello che sembra immateriale. Per dare ad ogni cosa il giusto valore dobbiamo comprenderne il peso. Una carezza di una mamma per il suo bimbo ha il suo peso, perché è in grado di esprimere affetto e tenerezza, cura e protezione. Tenere la mano di chi è in difficoltà ha il suo peso, perché sa dare fiducia nel momento della prova. Anche la Parola di Dio ha il suo peso, come ci ricorda la spiegazione della parabola del seminatore. Solo che è un peso difficile da valutare e i diversi terreni ne sono la dimostrazione. C'è chi crede che sia semplicemente una delle tante parole pronunciate e quindi la lascia cadere nel vento. Invece la Parola di Dio è una parola pesante, capace di cambiare la nostra vita, se abbiamo il coraggio di lasciarla entrare in noi e cambiarci. Lo dimostrano le tante vite di santi e di persone comuni che hanno ascoltato questa Parola e le hanno dato la possibilità di trasformarli in un dono per gli altri. Tutto questo è successo per un seme, un ascolto vero e con il cuore che ha dato frutto. Basta ascoltare davvero la Parola di Dio dandole il giusto peso per diventare persone nuove. Questa parola ci viene donata ogni giorno, in maniera sempre nuova, sta a noi come cristiani di prenderci la responsabilità di ascoltarla davvero, sapendo che è grazie a lei che la nostra vita può passare da una vita piegata su noi stessi a una vita donata per i fratelli.

Come gesto di ascolto, in questa giornata, prendo alcuni minuti per rileggere personalmente il brano di Vangelo di oggi e mettermi in ascolto di ciò che Dio mi vuole dire.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


luce,figlio

Marco 2,13-17

by Primo Annuncio
matteo,cristo

Giovanni 3,16-21

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: