La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 27 agosto 2023

XXI domenica del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 16,13-20
In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei cieli. E io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli». Allora ordinò ai discepoli di non dire ad alcuno che egli era il Cristo.
Commento
Nel meditare questa pagina di Vangelo mi colpisce sempre questa domanda così diretta: "Ma voi, chi dite che io sia?". Per don Oreste Benzi è una vera esortazione: "Ma chi sono io per te? Nulla vivrai con serietà fino a quando non risponderai a questa profonda domanda. E tu cosa rispondi?". Gesù non fa giri di parole, per Lui la via di mezzo non esiste e per questo ogni volta che faccio una scelta "tiepida" oppure organizzo le mie giornate senza rendermi conto della Sua presenza, non faccio altro che rispondere: "Gesù sei una bella idea, sei un'etichetta che indosso qualche giorno", oppure "Sei una bella frase che posto in un momento ispirato sui miei social"; "Gesù a volte ti confondo con belle iniziative in cui dimentico di affidare tutto a Te"; "Tu sei vivo dentro di me e nemmeno una decina di minuti dopo la celebrazione della Santa Messa già sono proiettato su tensioni che non lasciano spazio alla Tua opera".
Gesù sa bene che rischiamo di perderci e di fronte alla risposta di Pietro che aveva aperto il cuore alla grazia ha voluto donarci un Pastore che guidasse nei secoli la Sua Chiesa ricordando a noi questa unica grande risposta. Come è stato qualche settimana fa alla GMG di Lisbona dove più di un milione e mezzo di giovani si sono riuniti attorno a Papa Francesco, per dire all'unisono: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».

Oggi ripeto più volte la risposta di Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente».
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


regno,pensieri

Luca 11,47-54

by Primo Annuncio
perch,responsabilit

Matteo 23,13-22

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: