Ogni volta che leggo questo pas... [continua]">

La Gioia del Vangelo

calendar

domenica 03 settembre 2023

XXII domenica del tempo ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 16,21-27
In quel tempo, Gesù cominciò a spiegare ai suoi discepoli che doveva andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei capi dei sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risorgere il terzo giorno. Pietro lo prese in disparte e si mise a rimproverarlo dicendo: «Dio non voglia, Signore; questo non ti accadrà mai». Ma egli, voltandosi, disse a Pietro: «Va’ dietro a me, Satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!». Allora Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Infatti quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria vita? O che cosa un uomo potrà dare in cambio della propria vita? Perché il Figlio dell’uomo sta per venire nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo le sue azioni».
Commento
"Lungi da me, satana! Tu mi sei di scandalo, perché non pensi secondo Dio, ma secondo gli uomini!".
Ogni volta che leggo questo passo del Vangelo mi immagino non solo il volto sorpreso di Pietro dopo questa reazione forte di Gesù, ma anche il suo primo pensiero.
Ma come Maestro? Io cerco di proteggerti dall'ignobile destino che ci hai appena descritto e tu mi definisci come colui che tu stesso cacci dalle altre persone per liberarle dal male? Non capisco...
Quante volte nel nostro quotidiano pensiamo come Pietro, ragionando cioè secondo una logica tipica della nostra natura umana che ci spinge ad affermarci nel "qui ed ora", ovvero nel luogo (il mondo) e nel tempo (la nostra vita) che stiamo vivendo?
Gesù ci invita ancora una volta a cambiare prospettiva: dal "qui ed ora" al "ovunque e per sempre". Ecco il pensiero di Dio per noi, ecco quello che ci attende.
Sta a noi invertire la rotta giorno dopo giorno, ciascuno con la propria croce, consapevoli che il mondo che ci è stato preparato è un altro: la vita eterna.
Siamo disposti ancora una volta ad uscire dal nostro sguardo per abbracciare la strada che Gesù ci ha mostrato ed indicato?

Vieni Spirito Santo e donaci la forza per portare ogni giorno la nostra croce verso il luogo che Dio ha preparato per ciascuno di noi.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


comprendere,giuseppe

Giovanni 12,20-33

by Primo Annuncio
cuore,terra

Luca 2,41-51

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: