La Gioia del Vangelo

calendar

martedì 02 luglio 2024

Martedì della XIII settimana del Tempo Ordinario

image of day
Dal Vangelo di Matteo 8,23-27
In quel tempo, salito Gesù sulla barca, i suoi discepoli lo seguirono. Ed ecco, avvenne nel mare un grande sconvolgimento, tanto che la barca era coperta dalle onde; ma egli dormiva. Allora si accostarono a lui e lo svegliarono, dicendo: «Salvaci, Signore, siamo perduti!». Ed egli disse loro: «Perché avete paura, gente di poca fede?». Poi si alzò, minacciò i venti e il mare e ci fu grande bonaccia. Tutti, pieni di stupore, dicevano: «Chi è mai costui, che perfino i venti e il mare gli obbediscono?».
Commento
Vieni Spirito Santo, calma con la tua dolce presenza le onde burrascose della vita.

È successo, qualche volta, di trovarmi in barca e dover rientrare affrontando un temporale: vento contrario che ti fa sembrare impossibile raggiungere la riva e che riempie di acqua la barca.
Che fare? Bisogna affrontare il pericolo, andare avanti senza fuggire, altrimenti “vincono” le onde portandoti lontano dal porto, lontano da casa.
Ma quando la tempesta travolge la nostra vita, non sempre è così facile affrontarla e andare avanti.
Siamo cristiani, la nostra vita è accompagnata dalla presenza di Gesù e dalla Sua Parola, siamo discepoli entusiasti e gioiosi, poi un problema di salute, o in famiglia, una crisi di fede, e tutto sembra crollare. Tutto!
La nostra reazione? Non pregare più, non fare la Comunione, lasciare fuori Gesù.
Perché? Perché la rabbia prende il sopravvento su tutto.
È normale affrontare le tempeste durante tutta la vita, ma dobbiamo imparare a non farci sommergere, a continuare a parlare con Gesù, anche se non lo sentiamo.
Il Signore è sempre con noi! Dorme, si, ma è sulla nostra barca!
E allora, di che cosa abbiamo paura?
A me riempie il cuore questa immagine: dorme, ma è con me!

L’impegno di oggi è in realtà a lungo termine.. Trovo il coraggio di essere sincero con Gesù, di non smettere mai di parlarGli, dicendogli tutto.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


parola,perch

Matteo 4,1-11

by Primo Annuncio
tentazioni,amore

Marco 3,20-21

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: