La Gioia del Vangelo

calendar

sabato 22 aprile 2023

Sabato della II settimana di Pasqua

image of day
Dal Vangelo di Giovanni 6,16-21
Venuta la sera, i discepoli di Gesù scesero al mare, salirono in barca e si avviarono verso l’altra riva del mare in direzione di Cafàrnao. Era ormai buio e Gesù non li aveva ancora raggiunti; il mare era agitato, perché soffiava un forte vento. Dopo aver remato per circa tre o quattro miglia, videro Gesù che camminava sul mare e si avvicinava alla barca, ed ebbero paura. Ma egli disse loro: «Sono io, non abbiate paura!». Allora vollero prenderlo sulla barca, e subito la barca toccò la riva alla quale erano diretti.
Commento
Nel buio si manifestano da sempre le nostre ansie e paure. Da bambini ci svegliavamo dopo un brutto sogno al buio e spaventati, piangendo e chiamando i nostri genitori. Da ragazzi la notte alla vigilia di un esame non riuscivamo a prendere sonno, accompagnati dall’ansia e la paura del fallimento. Da uomini e donne, alle porte di una grande scelta ci siamo sentiti persi nel cuore della notte per la paura di sbagliare, di intraprendere la strada sbagliata, di non essere all’altezza. E tante altre notti insonni abbiamo passato o passeremo, immersi nei nostri timori per i più svariati motivi. Tutte queste paure le vedo nei discepoli su quella barca in mezzo al mare agitato, al buio, smarriti senza Gesù.
Ed ecco che nel momento della paura, mamma e papà ci hanno consolati, un amico ci ha fatto forza per superare l’esame, una persona cara ci ha dato la spinta per credere in noi stessi.
Gesù appare camminando sulle acque e i discepoli dapprima ne hanno paura, forse sono increduli nel vederlo così. Ma come un faro che illumina la via, Gesù li rassicura con quel “sono io”: sono Colui di cui vi potete fidare, Colui che vi ama e vi porta solo bene. I discepoli si fidano, il mare si placa, la barca raggiunge la riva in tutta sicurezza.

Spirito Santo, nel buio delle mie paure e incertezze, aiutami ad aprire il cuore alla luce di Gesù, a non averne paura e lasciare che mi senta sicura con Lui.
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


perch,sapienza

Luca 3,10-18

by Primo Annuncio
giovanni,sappiamo

Luca 11,47-54

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: