La Gioia del Vangelo

calendar

lunedì 21 agosto 2023

San Pio X, papa

image of day
Dal Vangelo di Matteo 19,16-22
In quel tempo, un tale si avvicinò e gli disse: «Maestro, che cosa devo fare di buono per avere la vita eterna?». Gli rispose: «Perché mi interroghi su ciò che è buono? Buono è uno solo. Se vuoi entrare nella vita, osserva i comandamenti». Gli chiese: «Quali?». Gesù rispose: «Non ucciderai, non commetterai adulterio, non ruberai, non testimonierai il falso, onora il padre e la madre e amerai il prossimo tuo come te stesso». Il giovane gli disse: «Tutte queste cose le ho osservate; che altro mi manca?». Gli disse Gesù: «Se vuoi essere perfetto, va’, vendi quello che possiedi, dallo ai poveri e avrai un tesoro nel cielo; e vieni! Seguimi!». Udita questa parola, il giovane se ne andò, triste; possedeva infatti molte ricchezze.
Commento
"Maestro che cosa devo fare di buono per avere la vita eterna?". Mi capita spesso di fronte alle cose della vita di chiedermi: "cosa potevo fare di più, ho fatto tutto quello che potevo?". Domanda che mi serve un po' per giustificare, addolcire la pillola dalla consapevolezza che era proprio quell'unica cosa che non ho fatto per comodità personale, ad essere l'unica di vero valore, da compiere. Nella domanda del giovane una cosa positiva già in partenza c'è: "...di buono". Ha già capito che solo quello che è buono può condurci al Padre, che di fronte alla scelta di fare del bene o del male, la prima è la strada giusta, quella da seguire. È sempre questione di scelte. Tutto quello che mi costa meno fatica è più facile sceglierlo e metterlo in pratica, ma quando mi viene chiesto di lasciare le mie sicurezze (o quello che a me sembra tale) ecco che tutto prende un gusto più amaro, la strada diventa più tortuosa e rischio di fare un passo indietro e cambiare direzione, perdendo l'occasione che Dio mi stava donando. Qui entra in gioco la mia capacità di fidarmi della Parola, soprattutto quando non capisco, quando mi costa fatica.
Di fronte ad una scelta, di chi mi fido? Ascolto solo il mio bisogno o chi mi indica passi per il mio maggior bene?

Oggi proverò a staccarmi da qualcosa a cui tengo particolarmente, per donarlo ad un collega, amico, vicino di casa...
Aiutaci a diffondere il Vangelo

Condividilo sui Social


Ti Potrebbe interessare anche:

Continua a leggere la Parola di Dio


frutto,albero

Giovanni 13,1-15

by Primo Annuncio
povert,cena

Luca 6,43-49

by Primo Annuncio
App Disponibile su Google Play App Disponibile su Apple Store
Ufficio per il Primo Annuncio - Diocesi di Bergamo
Chi siamo - Archivio - Contattaci - Privacy
Seguici su: